Fugge ferendo il testimone del furto, poi torna per bottino, preso

polizia7Firenze, 13 febbraio 2014 – Sorpreso da un passante mentre rubava in un bar, la scorsa notte in via Arnolfo a Firenze, prima e’ scappato scagliandogli contro il cassetto del registratore di cassa e ferendolo a una mano, poi, armato di un collo di bottiglia, e’ tornato con un complice per recuperare il denaro rimasto nel cassetto. L’uomo, 29 anni, originario del Marocco, e’ stato arrestato dalla polizia, avvisata da alcuni residenti della zona accorsi in strada. Il complice e’ riuscito a fuggire. Secondo quanto emerso, i residenti, una volta scesi in strada, hanno avvisato il 113 e hanno recuperato il cassetto col denaro, portandolo nell’androne di un condominio. I due malviventi, armati di colli di bottiglia, hanno cercato di recuperarlo scavalcando il muro di cinta della corte del palazzo, ma sono stati sorpresi dagli agenti della squadra volante. (ANSA).