Lascia per un attimo la carrozzella della moglie disabile: rubata

disabileVenezia, 13 febbraio 2014 – Uno spiraglio di sole e decide di portare la moglie invalida a fare una passeggiata. Prepara la carrozzella fuori dal portone d’ingresso, in calle della Misericordia, vicino alla Lista di Spagna. Il tempo di tornar dentro a prendere la moglie, una manciata di minuti e la carrozzella non c’è più. Rubata alle 10 della mattina. Con incredulità e rabbia i figli della signora hanno fatto denuncia di furto alla Polizia, qualcuno ha raccontato di aver visto uno sconosciuto percorrere a passi veloci la Lista di Spagna e sparire verso Calle Priuli.

E quel che è peggio, visto che si trattava di un dispositivo medico concesso in comodato d’uso dall’Ulss, la signora dovrà affrontare la burocrazia per ottenerne un’altra. «Forse dovrà ripetere tutte le visite fiscali – si sfoga il figlio – ma purtroppo non perchè mia mamma sia guarita».

Fonte: Il Gazzettino