Tenta di avvelenarsi poi chiede aiuto ai vicini, è grave

Foto: archivio
Foto: archivio

Foiano della Chiana (Arezzo), 13 febbraio 2014 – Ha probabilmente tentato di farla finita bevendo da una bottiglia di solventi chimici. Poi, in preda a forti dolori, ha chiesto aiuto ai vicini di casa. Protagonista del gesto, nelle prime ore di oggi a Foiano della Chiana, un 58enne che, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, avrebbe ingerito volontariamente i solventi per la pulizia del bagno. Poi, pentitosi del gesto, ha suonato il campanello dei vicini che hanno chiamato subito il 118. L’uomo e’ ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale San Donato di Arezzo. (ANSA)