Uccide i suoceri lasciando nella buca delle lettere un pacco esplosivo

Foto: www.dailymail.co.uk
Foto: www.dailymail.co.uk

New York, 14 febbraio 2014 – ​Odiava i propri suoceri fin nel profondo del suo cuore. Un odio cieco che lo ha portato a uccdere i genitori di sua moglie con un pacco bomba lasciato nella buca delle lettere. Richard Parker, 49enne del Tennessee è accusato di due omicidi di primo grado. E’ stato arrestato e su di lui è stata fissata una cauzione di un milione di dollari. E’ accusato di aver lasciato una bomba nella buca delle lettere della casa di Jon e Marion Setzer a Lebanon, in una zona di campagna del Tennessee.

Parker viveva in una a casa pochi metri dal luogo dell’esplosione. Jon Setzer, pensionato di 74 anni, aveva preso il pacco lunedì scorso dalla sua cassetta delle lettere – scrive il New York Daily News – Stava camminando verso la porta di casa quando l’ordigno è esploso uccidendolo sul colpo, devastando porta e alcune finestre, e ferendo in modo grave la moglie di 72 anni. Secondo quanto riferito dalle autorità, il pacco è stato messo direttamente nella cassetta dal genero. La moglie Marion è morta mercoledì scorso dopo il ricovero nell’ospedale universitario Vanderbilt. «Deve essere stata proprio un’esplosione devastante se vediamo come è stata ridotta la casa – ha dichiarato al canale Wtvf-Tv David Hughen – vicino della coppia – E’ incredibile come una cosa del genere possa essere capitata a una cooppia di così brave persone».

Raggiunto al telefono il giorno prima dell’arresto, il genero killer si era rifiutato di rilasciare commenti sulla morte dei suoceri. Oggi deve rispondere anche di possesso illegale di armi. Parker, proprietario di una catena di ristoranti a tema storico, aveva sulla fedina penale una condanna nel 1993 per incendio doloso. Suo suocero era stato un avvocato di successo specializzato in crediti ed eredità. Negli ultmi anni aveva avuto diversi problemi di salute legati al cuore e ai reni.

Federico Tagliacozzo
Fonte: Il Messaggero