Grillo, rispetto referendum sulla Crimea

BeppeGrilloRoma, 21 marzo 2014 – “C’è stato un referendum” sulla indipendenza della Crimea “con 150 ispettori dell’Onu che hanno visionato. Vi ha partecipato l’85% degli aventi diritto ed il 95% ha detto sì. Io lo rispetto”. Lo afferma Beppe Grillo intervistato da Enrico Mentana su LA7.

“Un governo è stato cacciato dalla piazza. Vorrei capire perché un governo che vince le elezioni viene mandato a casa. Chi c’è nella piazza? Chi sparava sulla folla in piazza a Kiev non erano i russi”. Lo afferma Beppe Grillo intervistato da Enrico Mentana su LA7. “Lì ci sono forze statunitensi – aggiunge -. E’ una situazione complessa”.

“Cari signori, una parte di questo debito è immorale. Facciamo quel che ha fatto la Germania nel 1953 che ha pagato la metà dei debiti di guerra e poi con l’unificazione con Kohl ha pagato pochissimo. Strappiamo il fiscal compact”. Lo afferma Beppe Grillo intervistato da Enrico Mentana su LA7. (ANSA)