Minaccia di uccidere figlio di otto mesi. Arrestato

carabinieri17Napoli, 23 marzo 2014 – Ha picchiato e minacciato di morte la convivente, quindi ha rinchiuso la donna e il figlio di soli 8 mesi in casa, infine ha minacciato di uccidere il piccolo. Tutto per costringere la donna a consegnargli dei soldi. I carabinieri della locale stazione capoluogo di Torre del Greco (Napoli) hanno arrestato con le accuse di maltrattamenti familiari ed estorsione un 34enne già noto alle forze dell’ordine (del quale non sono state fornite le generalità complete).

 

Fonte Ansa