“La birra costa troppo”, litiga col gestore del bar: cliente accoltellato al petto

carabinieri4Como, 24 marzo 2014 – La discussione sul prezzo della birra degenera e sfocia in un accoltellamento. E’ successo in un bar in via Varesina, a tarda notte. A far scoppiare la lite tre euro, il costo della bevanda: troppi per il cliente, che ha spiegato di non voler pagare più di due euro. In breve, l’insistenza del cliente nel non volere pagare quell’euro in più, e il fastidio sempre più accentuato del barista nel pretendere quanto gli spettava, sono arrivati a livelli di nervosismo non più gestibile: così il gestore, ha afferrato un coltello con il quale ha colpito al petto il cliente. Il 118 ha immediatamente soccorso il ferito, che fin da subito è apparso vittima di una ferita grave, ma l’uomo non in pericolo di vita. Nel frattempo sul posto sono intervenuti i carabinieri del Radiomobile di Como, che hanno arrestato l’aggressore. L’accusa che lo ha portato in carcere è di tentato omicidio.
Fonte Il Giorno