Rubano il tablet al medico che cura la figlia: genitori denunciati

 

Foto: archivio
Foto: archivio

Portogruaro (Venezia), 28 marzo 2014 – La loro figlioletta aveva bisogno di cure, giunti in ospedale mamma e papà, approfittano della distrazione, hanno rubato al medico l’i-Pad.
Una coppia di Portogruaro non aveva fatto i conti con la tecnologia e con i carabinieri, che in poche ore hanno restituito il tablet e denunciato entrambi. Martedì i due genitori avevano portato la loro bimba in ospedale per delle cure, quando sono entrati nell’ambulatorio, hanno adocchiato quel i-Pad da qualche centinaio di euro, di proprietà dello stesso medico che si prendeva cura della loro bambina. Approfittando di un attimo di distrazione se ne sono impossessati, salutando poi il professionista. Poco dopo però l’uomo si è accorto che mancava quello strumento.
Subito ha chiesto aiuto ai carabinieri , che attraverso il satellite sono riusciti a scoprire che il tablet era ancora a Portogruaro, con tanto di indirizzo. Dalla ricerca tra i pazienti di Pediatria, sono risaliti alla coppia di genitori. Proprio a casa della coppia, i carabinieri hanno trovato l’i-Pad. L’uomo, 26 anni di origini albanesi, e la donna, 20 anni di Portogruaro, sono stati denunciati per furto in concorso. Intanto il prezioso strumento tecnologico è stato riconsegnato al medico.

Fonte: Il Gazzettino