Calevo: “Perdono i miei rapitori”

Andrea CalevoGenova, 1 aprile 2014 – “Non ho risentimento verso le persone che mi hanno sequestrato e sono disposto a perdonarle”. Così l’imprenditore spezzino Andrea Calevo dopo la sentenza di condanna per i quattro imputati coinvolti nel suo rapimento. “La nostra famiglia – ha aggiunto – non vuole alcun tipo di vendetta. Vogliamo solo dimenticare quello che è accaduto”. Calevo fu preso in ostaggio il 16 dicembre 2012 e liberato dopo 15 giorni.

Fonte Tgcom24