Senza elettricità, tutta colpa dei ladri di rame

rame poliziaFoggia, 1 aprile 2014 – Per i loro furti avevano preso di mira i cavi di rame dell’Enel, causando disagi ai cittadini di alcuni paesi della provincia foggiana, che più di una volta erano rimasti senza corrente elettrica.

A finire in carcere con l’accusa di furto aggravato, ricettazione e associazione per delinquere, sono state 19 persone a conclusione di un’operazione della Squadra mobile di Foggia coordinata dagli uomini del Servizio centrale operativo.

Svolte nell’ambito del Progetto “Ita.Ro”, che prevede la collaborazione tra la Polizia italiana e quella romena, le indagini hanno consentito di smascherare tre distinte organizzazioni criminali composte da cittadini italiani e romeni specializzate proprio nel furto del rame.
Le indagini si riferiscono a numerosi episodi avvenuti tra il mese di febbraio e quello di giugno 2013.