Altri guai giudiziari per Morgan, sarà processato. Ha insultato due poliziotti che stavano arrestando uno spacciatore

morganMonza, 2 aprile 2014 – Un’altra tegola giudiziaria per Morgan. Marco Castoldi, musicista monzese quarantenne giudice nella trasmissione «X Factor», sarà processato il 27 maggio per oltraggio a pubblico ufficiale per avere insultato i due poliziotti che nel novembre 2011 avevano arrestato il trentenne sudamericano Luis Fernando Magliano, trovato in possesso di tre grammi di cocaina all’ingresso di una palazzina residenziale di Monza dove vive anche Morgan. Al processo si costituiranno parti civili i due poliziotti e anche il Commissariato di polizia di Stato di Monza.

Per questa vicenda Morgan sarà processato per favoreggiamento perchè avrebbe mentito agli inquirenti dicendo di avere un appuntamento con il pusher per saldare un debito di lavoro. Per il musicista, a cui avevano anche sospeso la patente di guida, si profila anche l’accusa di guida sotto effetto di stupefacenti, a seguito di un banale incidente provocato l’anno scorso a Monza. Recentemente Morgan è stato inoltre denunciato da un fotografo monzese colpito con calci e parole grosse perchè lo stava «paparazzando».

S.T.

Fonte Il Giorno