Insulta i poliziotti: “Non sapete chi sono io”. Denunciato

polizia3Monza, 2 aprile 2014 – Una bravata pagata a caro prezzo. Insulti alla polizia del tutto gratuiti e un atteggiamento a dir poco sopra le righe anche una volta fermato. È accaduto sabato pomeriggio scorso in via Prina, al quartiere San Biagio. Una Lancia Y si trova a transitare davanti alla Prefettura con tre persone a bordo ed è proprio il conducente, un ragazzo di 23 anni di Vimercate, che alla vista di una pattuglia della Polizia si sporge dal finestrino e lancia una frase di scherno all’indirizzo degli agenti. Inevitabile la reazione. Bloccato poco dopo dai poliziotti, il ragazzo viene identificato. E, non pago di quanto appena fatto, aggiunge velate minacce all’indirizzo degli agenti: «Voi non sapete chi sono io, ho conoscenze importanti, non vi conviene mettermi nei guai…». A quel punto, però, i poliziotti tirano fuori il verbale per denunciare il ragazzo, che aggiunge nuovi insulti. Risultato? Verrà denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale e millantato credito.

di Dario Crippa

Fonte Il Giorno