Terremoto magnitudo 8,3 e tsunami in Cile

sisma cileRoma, 2 aprile 2014 – Una violenta scossa di terremoto di magnitudo 8,3 è stata registrata al largo delle costa settentrionale del Cile. Il Centro allerta tsunami del Pacifico (Ptwc) ha emesso un allarme per le zone vicine all’epicentro del sisma.

Il terremoto è stato registrato alle 18:46 di ieri ora locale, l’1:46 di oggi in Italia.

Secondo i rilevamenti dello United States Geological Survey (Usgs), il sisma ha avuto ipocentro a soli 10 km di profondità ed epicentro 99 km a nordovest di Iquique, capoluogo della regione di Tarapacà.

Il Ptwc ha emesso un allarme di pericolo tsunami per Cile, Però ed Ecuador ed un’allerta per Colombia, Panama e Costarica.

Ondate di tsunami alte 1,8 metri si sono abbattute sulla costa settentrionale del paese nella località di Pisagua, circa 1.800 km da Santiago del Cile. Lo rende noto il Servizio idrografico e oceanografico della Marina (Shoa) cileno.(ANSA)