Cadavere ritrovato dentro un’auto in fiamme

Foto: archivio
Foto: archivio

Macabra scoperta dei vigili del fuoco che erano intervenuti per spegnere l’incendio

Mira (Venezia), 3 aprile 2014 – I vigili del fuoco erano intervenuti per un’auto in fiamme. La situazione, però, si è fatta ben più complicata quando i pompieri hanno scoperto che dentro l’auto c’era un corpo umano, ormai carbonizzato. L’allarme è scattato intorno alle 15.45, quando alcuni passanti hanno notato in via della Ginestre a Mira, una stradina in mezzo ai campi, le fiamme che si alzavano dall’abitacolo dell’auto. I vigili del fuoco hanno domato l’incendio in poco più di dieci minuti, prima di fare la macabra scoperta. Sul posto sono accorsi anche i carabinieri di Mestre e della tenenza di Mira. Al momento non è stato ancora possibile identificare il cadavere, e nemmeno stabilirne il sesso. Tutte le ipotesi sono aperte: dal suicidio all’incidente. I militari stanno indagando per cercare di capire se il deceduto fosse scomparso e se sia possibile risalirne all’identità tramite la targa della vettura.

D.Tam.
Fonte: Corriere Veneto