Inseguimento, arresto e auto recuperata. La proprietaria non si era accorta del furto

carabinieri63Napoli, 6 aprile 2014 – I carabinieri inseguono un’auto che non si è fermata all’alt. La bloccano, dopo una collutazione fermano i due occupanti e scoprono che l’auto è rubata. Vanno dalla proprietaria ad avvisarla del ritrovamento escoprono che lei non si era nemmeno accorta del furto.

Ecco il comunicato: “i carabinieri della stazione di Cimitile, insieme a colleghi della stazione di San Paolo Belsito hanno arrestato per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale due uomini già noti alle ffoo. I militari durante un servizio di controllo del territorio intimavano l’alt al conducente di una fiat punto che al posto di fermarsi aumentava la velocita è si dava alla fuga. dopo breve inseguimento in via manzoni è stato raggiunto il veicolo e i due uomini, dopo breve colluttazione, sono stati bloccati. gli operanti hanno subito accertato che l’auto era stata rubata poco prima a lauro a una signora che non si era ancora accorta di nulla. gli arrestati sono stati tradotti agli arresti domiciliari”.

Fonte Il Mattino