«Non trovo una baby sitter»: bimbo di 4 anni lasciato solo in casa per ore

bambinoTreviso, 6 aprile 2014 – Pugni contro la porta e urla disperate. A chiedere aiuto un bimbo di 4 anni lasciato solo dalla mamma che è andata al lavoro abbandonandolo nell’appartamento. Sono stati i vicini di casa, allarmati da quel pianto ininterrotto, che sentivano da decine di minuti, a chiamare il 113. «Aiuto, aiuto voglio la mia mamma», urlava il piccolino. Quando il piccolo si è tranquillizzato uno dei due poliziotti ha mandato una seconda volante all’ufficio pubblico dove lavora la mamma. La 49enne ha così lasciato il lavoro ed ha fatto ritorno a casa. «Negli ultimi giorni si era ammalato e non potevo portarlo alla materna – ha spiegato la donna -. In questo periodo trovare una baby-sitter non è semplice e per questa ragione ho pensato di lasciarlo solo». La donna è stata denuciata per abbandono di minore.

di Andrea Zambenedetti

Fonte Il Gazzettino