Enac, funzionari in manette per corruzione

polizia66Roma, 7 aprile 2014 – Operazione della Polizia di Stato che con quella di Frontiera dell’Aeroporto di Ciampino, hanno arrestato funzionari pubblici dell’Enac ed un imprenditore.
L’accusa e’ quella di associazione a delinquere finalizzata ai reati di corruzione, turbata liberta’ degli incanti, falso e frode nelle pubbliche forniture. Le ordinanze di custodia cautelare emesse dal Tribunale di Roma sono sei. Gli arresti sono stati eseguiti alle prime luci dell’alba nell’ambito di un’attivita’ investigativa coordinata dal Sostituto Prouratore presso la Procura della Repubblica di Roma Mario Palazzi nei confronti dell’ex Direttore dello scalo di Ciampino, Funzionari dell’Enac ed un imprenditore. Gli indagati sono accusati di aver costituito un’organizzazione criminale che nel periodo temporale compreso tra il 2009 e l’inizio del 2014, ha fatto in modo che tutti i lavori eseguiti presso gli aeroporti minori del Lazio, in particolare presso quello di Roma – Urbe, fossero illegittimamente assegnati alle societa’ riconducibili ad un imprenditore, capo dell’organizzazione criminale. Le indagini hanno consentito di rilevare che alcuni lavori assegnati non sono stati eseguiti affatto oppure sono stati eseguiti parzialmente o in difformita’ dei relativi capitolati tecnici.(AGI) .