Furia alcolica, si scaglia contro i carabinieri di spalle prendendoli a calci e pugni

norm macerataMacerata, 8 aprile 2014 – Ubriaco si scaglia contro i carabinieri di spalle prendendoli a calci e pugni dopo essersi rifiutato di effettuare l’alcoltest. Un 41enne maceratese è stato arrestato in flagranza del reato di resistenza e violenza e lesioni aggravate a Pubblico Ufficiale.

L’individuo alle 2 dopo aver visitato l’ennesimo bar del centro per bere si era messo alla guida della sua Fiat Punto in grave stato di ebbrezza. I militari intervenuti sul posto, hanno fermato la sua auto e tentato di calmare l’uomo visibilmente ubriaco per poi controllarlo. Invitato a eseguire l’accertamento con l’etilometro M.R. dapprima tranquillizzato poco dopo si è improvvisamente e proditoriamente scagliato contro i carabineiri minacciandoli duramente. Ma i militari sono riusciti a bloccarlo e a farlo sedere in auto; l’uomo in un secondo gesto di impeto, stavolta con maggiore violenza, ha sferrato nuovi colpi ai militari che sono rimasti feriti, continuando a ingiuriarli ed oltraggiarli in preda a delirante stato di alterazione.

Ne quindi scaturita un’aspra colluttazione con l’altro carabiniere allo scopo di proteggere il collega dalla “furia alcolica” dell’uomo. L’individuo è stato quindi bloccato e arrestato. Il controllo era scattato dopo che una barista maceratese aveva segnalato un uomo, che aveva richiesto nuove consumazioni, fuori di se all’esterno del bar che aveva richiesto nuove consumazioni. I due carabinieri hanno riportato entrambi ferite non gravi (distorsioni e traumi contusivi e da taglio a torace gambe e mani).

Fonte Il Resto del Carlino