Pedofilia, preso insospettabile: nel computer 12mila foto di bambini

polizia postale1Prato 10 aprile 2014 – Un pratese di 41 anni è stato arrestato dalla polizia postale nell’ambito di un’indagine antipedofilia condota dal sostituto procuratore della Repubblica Antonio Sangermano. L’operazione, che ha visto la collaborazione delle procure di Prato e Catania, ha permesso di sequestrate i due hard disk nei quali il 41enne, che lavora nel settore della sicurezza, aveva immagazzinato un numero impressionante di immagini e video pornografici a sfondo pedofilo: ben dodicima i file individuati. Si tratta di immagini raccapriccianti di nudità infantili e veri e propri atti sessuali con minori, di età anche inferiore ai dieci anni. Molti dei bambini ritratti nelle foto sembrano del Sud-est asiatico, dove il commercio sessuale infantile è tragicamente fiorente. L’uomo si trova adesso ai domiciliari e dovrà rispondere della detenzione dell’ingente quantità di materiale informatico pedopornografico.

Fonte La Nazione