Lapidano anziano a morte e lo gettano nel fiume, arrestati

carabinieri arrestoFrosinone, 13 aprile 2014 – Un omicidio che ha dello sconcertante, per le modalita’, quello avvenuto nel pomeriggio di oggi a Sora, in localita’ Compre. Un settantottenne, Mario Grossi, e’ stato ucciso a colpi di pietra da due uomini che poi hanno gettato il suo corpo nel fiume Liri. A notare la scena e’ stato un passante che ha immediatamente allertato i carabinieri. Quando i militari della Compagnia di Sora sono arrivati sul posto i due erano ancora sulla sponde del fiume: fermati e condotti in caserma, dove sono sotto interrogatorio. Intanto i vigili del fuoco del Comando provinciale di Frosinone stanno cercando nel fiume Liri, in quel punto profondo diversi metri, il corpo dello sfortunato pensionato. Al momento non sono noti i motivi dell’omicidio.
Omicidio volontario e occultamento di cadavere, questi i reati contestati ai due uomini che nel pomeriggio di oggi a Sora hanno ucciso a colpi di pietra un uomo di 78 anni il cui corpo e’ stato poi gettato nelle acque del fiume Liri. Gli uomini, vicini di casa di Mario Grossi, questo il nome della vittima, sono al momento sotto interrogatorio nella caserma dei carabinieri di Sora davanti al magistrato della Procura di Cassino, Maria Beatrice Siravo. I due 50enni starebbero fornendo la loro versione dei fatti. Nel frattempo proseguono le ricerche del cadavere. (AGI) .