Due fratelli mangiano un bebè in Pakistan

Uno dei due uomini arrestati per cannibalismo in PakistanRoma, 14 aprile 2014 – Due fratelli, già incarcerati per cannibalismo tre anni fa, hanno mangiato un bebè, la cui testa è stata ritrovata nella loro casa, nel centro del Paese. Uno dei due è stato arrestato dalla polizia, mentre l’altro è riuscito a fuggire. “E’ la storia più orribile della mia carriera”, ha detto un alto responsabile della polizia. In Pakistan non c’è una legge che vieti esplicitamente il cannibalismo.
Fonte ANSA