Centenaria torna da una visita ma trova la sua casa affittata: tutti condannati

anzianaBrutta sorpresa al ritorno insieme all’altra nipote che era con lei: figlia e due nipoti le avevano cambiato perfino la serratura

Arezzo, 15 aprile 2014 – Una donna di 70 anni e due dei suoi tre figli sono stati condannati a un anno e otto mesi per violenza privata e violazione di domicilio dopo aver privato della casa l’anziana nonna che viveva con una nipote, terza figlia della donna finita sotto processo.

L’episodio e’ accaduto alla fine del 2010 ma e’ stato rievocato oggi davanti al giudice del Tribunale di Arezzo durante il processo a carico dei tre. A sostenere l’accusa il pm Bernardo Albergotti.

La madre e i due figli avevano approfittato del fatto che la terza figlia 46enne aveva portato l’anziana a fare una visita in ospedale, per cambiare la serratura dell’appartamento e affittarlo poi a una famiglia straniera. A quel punto alla nipote che accudiva l’anziana, che quest’anno compira’ cento anni, non e’ rimasto altro che rivolgersi ai carabinieri. E lì ha denunciato la mamma, il fratello e la sorella.

Dopo la ricostruzione in sede processuale, ecco la sentenza: i tre sono stati condannati. La signora compirà cento anni proprio nel 2014 e vive ancora con la nipote.

Fonte: La Nazione