Beve dell’acqua nel bar degli zii, un 21enne rimane ustionato in bocca

barVenezia, 19 aprile 2014 – Si ustiona alla bocca bevendo un sorso d’acqua da una bottiglia. È accaduto questa notte a Caorle. Vittima un ragazzo di 21 anni che si era recato all’interno del bar gestito dagli zii nella località balneare veneziana. L’acqua gli è stata versata da una bottiglia già aperta. Il giovane ha immediatamente avvertito un forte bruciore ed è stato portato all’ospedale dove gli è stata diagnosticata una prognosi di 5 giorni. Sull’episodio indagano i Carabinieri di Caorle.

Fonte Il Gazzettino