Torna la guerra del caro estinto: 2 attentati dinamitardi a una ditta di pompe funebri

polizia notte2Afragola (Napoli), 20 aprile 2014 – Due avvisi al tritolo per l’impresa di pompe funebri ” La pace eterna ” di Afragola. Il primo due settimane fa, il secondo questa notte appena trascorsa.

E gli inquirenti, ora temeno che l’escalation si alzi ad un livello tale da farci scappare il morto. Ieri notte, poco dopo le tre, una potente deflagrazione ha svegliato di soprassalto i residenti del popoloso quartiere San Marco di Afragola, e squassato porte e dannaggiato arredi, suppellettili e computer della sede dell’agenzia di servizi funebri, che proprio in questi giorni aveva inziato l’attività.

Sul posto gli agenti del commissariato di Afragola, diretto dal vice questore Sergio Di Mauro, che hanno avviato le indagini ed effettuato i primi rilievi. A differenza dell’ordigno fatto esplodere due settimane fa, poco più che una maxi “cipolla”, ma che pure causò danni non indifferenti, quello esploso questa notte era davvero molto potente. Come a significare che i titolari de “La Pace Eterna”, devono fare armi e bagagli e sparire da Afragola. Insomma siamo nel pieno di una vera e proproa guerra del caro estinto.

Marco Di Caterino
Fonte: Il Mattino