Cadavere mummificati in casa, 8 indagati

graziellaTorino, 29 aprile 2014 – La Procura di Cuneo ha chiuso le indagini preliminari sul caso di Graziella Giraudo, la ‘santona’ di Borgo San Dalmazzo trovata mummificata lo scorso ottobre nella casa in cui conviveva con la consuocera. Otto persone sono state indagate: cinque – i famigliari più stretti – per occultamento di cadavere e tre per favoreggiamento. Lo riferisce La Stampa sulle pagine locali. Per la procura la ‘santona’ e la consuocera gestivano un gruppo di preghiera. I famigliari hanno sempre negato le accuse.

29 aprile 2014
Alessandro Pecora