Sequestrati falsi collari calmanti per cani

cani parcoBIELLA, 13 maggio 2014 – La Guardia di Finanza di Biella ha sequestrato 24 collari punitivi per cani. Erano in vendita, sprovvisti del marchio di conformità CE, in un bazar gestito da cinesi. I collari sono usati per calmare gli animali irrequieti ma provocano dolore. In realtà studiosi hanno dimostrato che , proprio a causa della continua sofferenza, il cane diventa più nervoso e perde la capacità di controllarsi. A questo si aggiungono i danni fisici che può provocare.

Fonte Ansa