Genovese(PD), verso lo slittamento del voto dopo europee per il suo arresto

genovese pdRoma, 14 maggio 2014 – Tensione alla Camera, dove l’Aula dovrebbe esprimersi sulla richiesta di arresto del deputato del Pd Francantonio Genovese, coinvolto in una inchiesta sui finanziamenti alla formazione professionale. Il Movimento 5 Stelle chiede il rinvio in commissione del dl lavoro, su cui si stanno esaminando gli ordini del giorno, per passare subito all’esame della richiesta di arresto. La richiesta, sostenuta oltre che da M5S anche da Lega, Sel, Forza Italia e Fdi è stata respinta a larga maggioranza.

Prende sempre più quota, a questo punto, l’ipotesi dello slittamento del voto a dopo le elezioni europee. Secondo quanto confermano fonti della maggioranza, dovrebbe infatti essere data la precedenza in Aula al voto del decreto Casa, approvato oggi al Senato e in calendario già per questa sera alle 20.30 in commissione alla Camera. Il decreto scade infatti il 27 maggio, ma la prossima settimana è previsto uno stop dei lavori parlamentari per gli ultimi giorni di campagna elettorale. Dunque, dovrebbe essere fatta presente l’esigenza di approvare già questa settimana, entro venerdì, il dl Casa. Intanto, in Aula prosegue l’ostruzionismo di Sel sugli ordini del giorno al decreto Lavoro e il voto finale sul provvedimento rischia di slittare a domani. Questo dato, insieme alla necessità di approvare in tempi brevi il decreto sulla casa – viene spiegato – potrebbe portare a un’inversione dell’ordine dei lavori dell’Aula e al conseguente slittamento a dopo le europee del voto sull’arresto di Genovese. Una decisione potrebbe essere presa già questa sera, nella conferenza dei capigruppo che dovrebbe essere convocata al termine dei lavori dell’Aula.
Grillo, Renzi eviti soccorso rosso – “Renzie faccia uno sforzo in più e pulisca i panni del suo partito in Arno prima di chiedere sforzi agli altri. Oggi Genovese sarà con tutta probabilità salvato dal Soccorso Rosso che farà di tutto per evitare il voto chiesto dal M5S per sbatterlo fuori dalla Camera”. Così Beppe Grillo sul suo blog dove chiede: “Renzie ne è a conoscenza?”. Renzi, “faccia uno sforzo in più perché cambi il clima nel nostro Paese e torni la speranza anche se la carcerazione di Genovese gli costerà 20.000 voti (di scambio?) in Sicilia e con i tempi che corrono anche 20 voti per il Pd sono grasso che cola” scrive ancora Grillo che ironizza: “Gratta il piddino e trova il Genovese”. Poi pubblica anche un video: “Attenzione! C’è un potenziale latitante che si aggira per l’Italia. Si chiama Francantonio Genovese. Non lasciatelo fuggire. Lanciamo un appello alle forze di polizia, tenetelo d’occhio” aggiunge.

Sel, M5S baratta decadenza dl per arresto Genovese – Duro attacco di Arturo Scotto di Sel ai deputati di M5S nell’Aula della Camera durante l’esame del dl Lavoro. “Avete rinunciato a impedire la scadenza di questo decreto per l’autorizzazione all’arresto dei un deputato del Pd. Avete tradito i lavoratori”, ha detto, stigmatizzando la decisione dei Cinque Stelle di ritirare quasi tutti gli ordini del giorno da essi presentati sul dl pur di giungere quanto prima al voto finale, dopo il quale è all’ordine del giorno dell’Assemblea la votazione sull’autorizzazione all’arresto di Francantonio Genovese del Pd.(ANSA)