Referendum in Svizzera, il salario minimo corre verso il massimo

svizzera18 euro all’ora, pari a 3250 al mese. Ma i sondaggi lo bocciano

Roma, 17 maggio 2014 – Svizzeri alle urne domenica per approvare o bocciare l’introduzione del salario minimo più alto del mondo. Gli elettori dovranno pronunciarsi su un referendum promosso dai sindacati in favore dell’introduzione di una paga minima fissata a 22 franchi l’ora, pari a quasi 4mila franchi al mese o 3.250 euro. Il referendum, osteggiato dal governo e dagli imprenditori, non dovrebbe passare: negli ultimi sondaggi i contrari sono al 64%. (ANSA)