Chef muore per la puntura di una vespa, lascia moglie e figlia

punture-api-vespeTreviso, 20 maggio 2014 – Aveva lasciato la sua Marca per aprire un ristorante in Brasile: lo chef Ranieri De Rosso, 47 anni, era partito a fine 2003 da Sernaglia della Battaglia (Treviso) approdando a Japaratinga e ora era uno degli chef più apprezzati dello Stato della Alagoas. Sabato però ha trovato una morte assurda: ucciso dalla puntura di un insetto tropicale, una vespa velenosa che – nonostante i soccorsi immediati – non gli ha lasciato scampo.

Si è spento così a soli 47 anni lasciando sconvolta la moglie Claudia, conosciuta e sposata in Brasile, e la loro piccola Maria Luisa, la figlia a cui avevano voluto dare il nome della nonna trevigiana. Ieri la notizia è arrivata a Sernaglia dove vivono ancora la mamma e la sorella Erika.

Fonte Il Gazzettino