Studenti vandali incolpano il compagno disabile

994325-bus-2Orzinuovi (BS), 20 maggio 2014 – Non sarà facilmente dimenticata la gita scolastica in Austria degli studenti di tre classi della terza madia “Corniani” di Orzinuovi. Una gita caratterizzata da maleducazione, mancanza di rispetto e sfrontatezza, comportamenti già definiti inaccettabili dal dirigente scolastico Carlo Valotti.

Stando al racconto di alcune mamme, alcuni ragazzi – una volta arrivati a destinazione – avrebbero iniziato a fare gli scalmanati e a mettere a soqquadro l’albergo, tanto da provocare le proteste nei confronti della direzione da parte degli altri ospiti. L’hotel, al momento del saluto, visto l’atteggiamento ‘incivile’ ha deciso di restituire solo il 50% della caparra versata.

Ma non è finita. Sulla via del ritorno, infatti, alcuni studenti si sarebbero divertiti a distruggere un sedile del pullman tagliuzzandolo fino a renderlo inutilizzabile. La proprietà, la Nicolini Viaggi di Gavardo, ha già fatto sapere che provvederà a presentare il conto alla scuola. Il fatto più grave, però, è che – una volta scoperti – i piccoli vandali hanno convinto un loro compagno disabile ad assumersi la colpa, il quale ha accettato per paura di perdere la loro stima.

Martedì alle 14.30 è stato convocato il consiglio di classe per decidere quali provvedimenti adottare, provvedimenti che saranno resi noti sabato mattina nel corso di un’assemblea. Il dirigente scolastico ha già informato con una lettera tutti i genitori.

Fonte BresciaToday