Al via processo a No Tav per terrorismo

no-tavTORINO, 22 maggio 2014 – La Presidenza del Consiglio dei ministri chiederà di costituirsi parte civile al processo, cominciato stamani a Torino, in cui quattro No Tav sono imputati di terrorismo. La presidenza della Commissione europea, invece, secondo quanto ha comunicato il presidente della Corte d’Assise, Pietro Capello, “non è interessata”. Al vaglio dei giudici c’è l’assalto del 14 maggio 2013 al cantiere di Chiomonte. Davanti all’aula bunker si sono radunati numerosi No Tav. Ingente il dispositivo di sicurezza.

Fonte ANSA