Esplode bancomat: bottino di 25mila euro

bancomat_2Mondavio (Pesaro e Urbino), 24 maggio 2014 – Hanno fatto saltare il bancomat dileguandosi con un bottino di oltre 25mila euro. E’ accaduto stanotte alle 3.50 nella frazione mondaviese di San Michele al Fiume, al chilometro 17,2 della Strada provinciale 424. E’ qui che si trova la filiale della Banca delle Marche, il cui sportello per l’erogazione di contante è stato saccheggiato utilizzando la tecnica dell’acetilene: si introduce il gas nella macchina bancomat utilizzando una cannula e successivamente si provoca l’esplosione mediante un innesco elettronico.

Il botto, che con questo espediente è un pò più tenue rispetto a quello provocato dalla polvere da sparo, ha svegliato diverse persone che abitano nelle vicinanze, le quali hanno dato l’allarme al 112. Sul posto si è precipitata una pattuglia dei carabinieri di Mondavio, guidata dal comandante Pasquale Castigliego, che sta attualmente coordinando le indagini.

Dalle prime testimonianze raccolte, sembra che i malviventi siano scappati a bordo di un’auto di grossa cilindrata in direzione Pergola, probabilmente per cambiare provincia all’altezza dell’intersezione fra le strade che portano a Fratte Rosa e a Castalleone di Suasa.

Fonte Il Resto del Carlino