Incidente al Giro d’Italia, grave un assessore investito da una moto della Rai

giro investito raiL’uomo è stato travolto a Andorno Micca durante la tappa da Agliè a Oropa, in provincia di Biella. I due motociclisti si sono rialzati illesi. Angelo Leone è stato trasferito con l’elicottero al Cto di Torino, è in coma farmacologico

Torino, 24 maggio 2014 – Un assessore del Comune di Andorno Micca, Angelo Leone, 58 anni, è stato investito poco prima delle 17 da una moto della Rai al seguito della 14/a tappa del Giro d’Italia, da Agliè a Oropa. L’assessore che è anche responsabile della Protezione Civile del paese si trovava al centro della strada forse per fare segnalazioni quando sono sopraggiunti i corridori seguiti dalla moto della troupe Rai che non ha potuto evitarlo. I due motociclisti (Nazareno Agostini con l’operatore Francesco Simula) si sono rialzati praticamente illesi, ma l’assessore è in gravi condizioni per un trauma cranico e viene tenuto in coma farmacologico nel reparto rianimazione del Cto di Torino. L’uomo subito sopo l’impatto è stato rianimato e intubato in strada da un medico del Giro, è stato trasferito al Cto di Torino con l’elisoccorso. Il direttore del Giro, Mauro Vegni non si sbilancia sulle condizioni del ferito: “Per fortuna – ha detto a fine gara – c’era il nostro medico al seguito che ha potuto subito rianimarlo. E’ stato un incidente serio, ma non mi sembra corretto dire di piu’ in assenza di informazioni certe”. I medici si sono riservati la prognosi.

Dalla Tac cui è stato sottoposto Angelo Leone sono emerse piccole lesioni multiple in diverse zone del cervello con conseguenti emorragie interne. Gli accertamenti ai quali è stato sottoposto lo sfortunato volontario hanno escluso la presenza di fratture ossee ma allo stato non è possibile valutare la presenza di danni di natura neurologica. Le prossime ore – si apprende dai sanitari – saranno decisive per le sue condizioni.

Fonte Repubblica