In ospedale per la stipsi, i medici trovano un vibratore ancora in funzione nel retto

ospedaleLos Angeles, 25 maggio 2014 – Va in ospedale lamentando i sintomi della stitichezza e i medici scoprono che ha un vibratore incastrato nel retto.

Un paziente, la cui identità è anonima, si è presentato al pronto soccorso lamentando stipsi. I medici dell’ospedale californiano hanno proceduto con diversi controlli, tra cui una lastra addominale che ha mostrato un corpo estraneo.
Dopo un’analisi più attenta si è scoperto che l’oggetto in questione era un vibratore, ancora in funzione.

«Stavamo facendo sesso», ha confessato alla fine la moglie, «Volevamo sperimentare nuove cose ma ci siamo fatti prendere un po’ troppo la mano».
I medici hanno provveduto ad estrarre il sex toy che se non rimosso avrebbe potuto causare anche emorragie interne.

Fonte Il Mattino