Messaggio in rete celebra la morte di un poliziotto: “Gravi offese alla memoria di un collega e amico”

stefano ciniIl Sap, sindacato autonomo di polizia, ha denunciato la diffusione in rete di un messaggio anonimo che “celebra” la scomparsa del collega Stefano Cini e porta la firma degli “Anarchici pistoiesi”
Pistoia, 29 maggio 2014 – “Gravemente offesi l’onore e la reputazione del nostro collega da illazioni anonime apparse su alcuni siti on line”. Ad intervenire è il segretario del Sap, Sindacato autonomo di polizia, Andrea Carobbi Corso, che rende noto il grave episodio apparso sulla rete sul sito web “Anarchici Pistoiesi”.
In data 26 maggio infatti compariva sul sito un messaggio anonimo che “celebrava” la recente scomparsa di Stefano Cini, sovrintendente della Mobile stroncato da un infarto ad appena 53 anni, dove si parlava di “giubilo per il mirabile operato della nera mietitrice”.
La Segreteria provinciale Sap e tutti i poliziotti hanno voluto esprimere prontamente solidarietà e vicinanza ai familiari e ai cari dell’amico e collega “la cui reputazione ed il cui onore sono stati gravemente offesi da illazioni anonime. Ci stringiamo a loro ed appoggiamo qualsiasi iniziativa loro vogliano intraprendere”.

Fonte La Nazione