Arrestato il leader islamico: aveva cercato di estorcere denaro al sindaco

carabinieri 4Il leader del centro islamico di Cremona ha cercato di estorcere denaro al sindaco di Sospiro per la restituzione di un iPad rubato

Cremona, 29 maggio 2014 – E’ Lachen Maguini, leader del centro islamico di Cremona, il 47enne arrestato ieri mattina per tentata estorsione e ricettazione: avrebbe preteso cento euro per restituire un iPad rubato il 5 maggio.

Questa mattina si è tenuta e l’udienza di convalida dell’arresto davanti al giudice, quindi l’uomo è stato scarcerato e dovrà comparire davanti al giudice il prossimo 27 giugno. L’epilogo della vicenda è stata ieri e, cosa che si è scoperta durante l’udienza, la vittima del tentativo di estorsione è il sindaco di Sospiro Abruzzi.

Maguini, incensurato e da 18 anni in Italia, ha raccontato di aver ricevuto quell’iPad da due persone a bordo di un’auto (lui è netturbino). Ha quindi acquistato un carica batterie e quando lo ha acceso ha scoperto l’identità del proprietario a cui si è rivolto per restituirlo, ma chiedendo del denaro. I due si sono dati appuntamento, ma ieri mattina sono arrivati i carabinieri.
di Daniele Rescaglio

Fonte Il Giorno