Attirata in un parco, picchiata e minacciata: l’incubo di una 15enne

carabinieri 4La madre: “Mia figlia ora ha sempre l’ansia”. Indagano i carabinieri

Bologna, 31 maggio 2014 – Una brutta storia di bullismo arriva da Casalecchio di Reno. Più precisamente da un parco a San Biagio. Vittima una 15enne bolognese. L’aggressione è avvenuta lo scorso 19 maggio quando la ragazzina, che abita in zona Stadio, è stata convinta da una conoscente a raggiungerla in un parco a San Biagio, poco distante. Si trattava di una trappola: all’appuntamento la 15enne ha trovato una ragazza di origine straniera, poco più che ventenne, che l’ha insultata e picchiata a calci e pugni, incitata da un gruppetto di altri giovani, alcuni dei quali minorenni. E’ stata soccorsa da un cittadino, che ha allontanato i ‘bulli’ e accolto in casa la ragazzina, affidandola poco dopo ai genitori. La famiglia della 15enne lo ha raccontato ai microfoni di E’tv: sulla vicenda hanno avviato indagini i carabinieri.

“Da quel giorno abbiamo continue minacce, persone sotto casa, telefonate notturne’ – ha raccontato la madre della ragazzina a E’tv – Mia figlia ha molta paura e io ho paura per lei, sta male, ha sempre l’ansia, ora è seguita da uno psicologo”. A quanto pare la ragazzina non conosceva direttamente, se non di vista, chi l’ha aggredita e non sa spiegarsi i motivi dell’accanimento contro di lei.

Fonte Il Resto del Carlino