Muore dopo trasfusione, aperta inchiesta

ospedaleAl vaglio la posizione di una ventina di sanitari

Piombino, 31 maggio 2014 – Un uomo di 70 anni è morto all’ospedale di Piombino dopo una trasfusione di sangue. L’uomo, ex operaio delle acciaierie, ha accusato un malore che lo ha condotto prima nel reparto di terapia intensiva e e poi alla morte. La famiglia ha presentato una denuncia ed la procura di Livorno ha aperto un fascicolo e sta vagliando la posizione di una ventina di sanitari. I carabinieri del Nas hanno sequestrato la sacca di sangue su cui sono state disposte analisi.

31 maggio 2014
Alessandro Pecora