Danzò con la chemio al braccio: Alessio non ce l’ha fatta

alessioEra diventato il simbolo della lotta al cancro, una lotta di resistenza fatta di passi di danza

Napoli, 1 giugno 2014 – Era diventato il simbolo della lotta al cancro, una lotta di resistenza fatta di passi di danza e di messaggi di incoraggiamento a se stesso e agli altri, messaggi che giorno per giorno, da oltre un anno, avevano illuso chi gli stava vicino e ha sperato fino all’ultimo che ce l’avrebbe fatta.

Ma questa mattina Alessio Giglio, il ballerino che danza con la chemio al braccio in un video che nei mesi scorsi ha fatto il giro del mondo via web, questa mattina ha smesso di combattere: si è spento dopo che nelle settimane scorse le sue condizioni si erano aggravate.

Venticinque anni, ballerino e modello, Alessio aveva di recente conseguito il tesserino di giornalista: la cronaca era una delle sue grandi passioni. Attraverso i social network la famiglia e gli amici stanno ricevendo messaggi di cordoglio anche dall’estero dove Alessio era noto dopo le sue apparizioni in tv durante le quali incoraggiava chi è nella sue stesse condizioni a non arrendersi mai. I funerali si terranno domani pomeriggio alle 16 nella chiesa di San Giacomo Apostolo a Pollena Trocchia.

Fonte Il Mattino