Aggredisce socio in affari con una stecca da biliardo: arrestato

carabinieri 4Bari, 2 giugno 2014 – Un iniziale diverbio sulla gestione di un’attività commerciale si trasforma in una vera e propria aggressione. E’ accaduto a Putignano all’interno di una sala giochi, dove il un 56enne, già noto alle Forze dell’Ordine, durante un acceso diverbio scaturito verosimilmente per disaccordi sulla gestione comune di un negozio di abbigliamento, ha impugnato una stecca da biliardo colpendo violentemente al capo il socio 45enne. Il malcapitato, trasportato d’urgenza dal “118” presso il locale Ospedale, è stato ricoverato in osservazione per un Trauma cranico con ferita lacero contusa. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno identificato e rintracciato l’aggressore, ricostruendo la dinamica e sottoponendo a sequestro la stecca da biliardo. L’uomo, tratto in arresto con l’accusa di lesioni personali aggravate, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, dopo essere stato giudicato con rito direttissimo e condannato a 3 mesi e giorni 10 di reclusione, è stato rimesso in libertà con pena sospesa.