Cerimonia per ricordare Davide Carlesi, Vigile del Fuoco caduto nel 2013

carlesi

Livorno, 11 giugno 2014 – ll 29 marzo del 2013, nel corso di una esercitazione fluviale sul torrente Lima,nel Comune di Bagni di Lucca (LU), perdeva la vita il capo squadra  Davide Carlesi. A poco più di un anno da quel tragico giorno il personale del Comando dei Vigili del fuoco ha voluto rinnovare, con una semplice e intima cerimonia, i comuni sentimenti di affetto per Davide e i suoi familari e il rimpianto per la sua dolorosa perdita.

 Davide, oltre che un validisimo Capo Squadra ed operatore SAF ha fatto parte anche del primo nucleo cinofilo dei Vigili del Fuoco di Livorno, con la propria unità canina di nome “Trily”. Si è quindi pensato di dedicare a Davide un’opera, realizzata dal caposquadra  Mauro Busoni, che rappresenta il fedele compagno di Carlesi.

 La scultura è stata inaugurata dalla  dottoressa  Tiziana Costantino, Prefetto di Livorno, che ha voluto onorare con la sua presenza la cerimonia. A seguire è stato tributato un doveroso grazie anche a due unità cinofile del Nucleo che, per raggiunti limiti di età di esercizio, hanno terminato la propria operatività sul campo, il cane “ Asia” del responsabile e il cane “Nero” del V.P. Saverio Accurso.

Queste unità cinofile sono state protagoniste in importanti scenari operativi dal terremoto del’Aquila, all’ alluvione e conseguente frana di Giampileri, in provincia di Messina, al terremoto dell’Emilia e a innumerevoli interventi di soccorso per ricerca persona, sia sul territorio della provincia di Livorno che in altre province laddove richiesto dala Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco della Toscana.

Le nuove “leve” dei due operatori, che garantirano il necesario ricambio generazionale, sono il cane “Cuba” per il capo squadra  Baci e il cane “Ulla” Del  V.P. Acurso. A loro è stato tributato un “in bocca al lupo” per una proficua cariera operativa al servizio della collettività.
Fonte: LaNazione