Ciro, i tifosi napoletani: «Non andremo a Roma»

ciroNon ci sono gruppi di tifosi organizzati in partenza da Napoli verso Roma.

Napoli, 24 giugno 2014 – È quanto si apprende da fonti del tifo organizzato della curva B dello Stadio San Paolo.

Le notizie sul precipitare delle condizioni di Ciro Esposito, il giovane ferito a colpi di arma da fuoco a Roma prima della finale di Coppa Italia del 3 maggio scorso, hanno provocato dolore e rabbia tra i tifosi del Napoli, che però non avrebbero in programma di spostarsi a Roma.

Numerosi tifosi napoletani si sono radunati sotto l’abitazione di Ciro, a Scampia. Altri gruppi consistenti di ultrà si stanno radunando, a Napoli.

E’ una situazione estremamente confusa e ancora indecifrabile quella che si vive in queste ore negli ambienti del tifo organizzato azzurro. Sin dalle prime ore di questa mattina le notizie su una presunta morte di Ciro Esposito si erano rincorse, volando soprattutto sui social network e sui siti e blog degli ultrà napoletani. Notizie ovviamente infondate: che, tuttavia, sono bastate a innestare la miccia rabbiosa dell’ala più dura della tifoseria partenopea.

Fonte Il Mattino