Al Nord da Sud per curarsi, ma in ospedale ci finisce perchè aggredito da un rapinatore

sprayBologna, 26 Giu. – Agguato nei pressi dell’autostazione per un tarantino, giunto in città per una visita medica: si è invece ritrovato a finire in ospedale perchè vittima di un’aggressione a scopo di rapina.

E’ accaduto intorno alle 4 di oggi. L’uomo – 51 anni – era appena sceso da un’autobus, che dopo un lungo viaggio da Taranto lo aveva portato nel capoluogo, dove doveva sottoporsi ad una visita specialistica nella mattinata odierna. L’autostazione a quell’ora era desolata, ed era ancora troppo presto per andare in ospedale, così l’uomo si è incamminato verso la stazione centrale, dove pensava sarebbe stato più al sicuro, visto il maggior afflusso di gente.

Invece, proprio durante il breve tragitto, si è imbattuto in una malintenzionata – descritta come una donna di carnagione scura ma dall’accento italiano. Avvicinandolo, la signora si è lasciata andare a profferte sessuali, dietro esiguo compenso. Difronte al diniego del malcapitato, la malvivente gli ha strappato il borsoncino che l’uomo aveva con sè ed ha fatto per scappare. La vittima l’ha rincorsa, proponendole del denaro in cambio del maltolto. E così dicendo ha tirato fuori il portafogli. E’ stato a quel punto che la donna ha estratto dalla tasca uno spray urticante e, dopo averne spruzzato in abbondanza negli occhi della vittima, gli ha strappato di mano il portafogli per poi darsela a gambe levate.
L’uomo, frastornato, ha allertato la Polizia, poi è stato condotto all’ospedale Sant’Orsola, dove è ora ricoverato nel reparto di oculistica.

Fonte: Bologna Today