Ultrà: l’appello della mamma di Ciro, “niente violenze in suo nome”

ciro espositoRoma, 26 giugno 2014 – “Voglio mandare un appello a tutti i tifosi italiani, un appello di pace, amore e nonviolenza, soprattutto la violenza nel nome di Ciro. Non sporcate il nome di mio figlio con la violenza, perche’ mio figlio avra’ la giustizia divina e anche una giustizia giuridica. Mantenete alta la tifoseria con cori e amore, ma non con la violenza, perche’ non deve succedere piu’ quello che e’ successo a me, alla mia famiglia e a mio figlio soprattutto”. Lo ha detto a Sky TG24 HD Antonella Leardi, madre di Ciro Esposito.

Fonte: AGI