Vicepreside liceo aggredita da genitori

aggressione pestaggio bullismo picchiaCosenza, 26 Giu. – La Questura di Cosenza sta svolgendo accertamenti in merito all’aggressione subita ieri dalla vicepreside del liceo classico Telesio di Cosenza, Rosanna Gallucci, ad opera dei genitori di una studentessa che avevano chiesto di incontrarla per chiedere chiarimenti sui motivi della bocciatura della figlia. L’episodio, riportato oggi dalla Gazzetta del Sud, è accaduto nell’ufficio della vicepreside, Di quanto accaduto è stata informata la polizia, che sta verificando le responsabilità penali che potrebbero prefigurarsi a carico degli aggressori dell’insegnante. Su quanto è accaduto è intervenuto il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, che ha parlato di “episodio inaudito e sconcertante che ci porta a interrogarci non solo sulla vulnerabilità dell’istituzione-scuola quanto sulla crisi che ha investito la famiglia. Esprimo la mia vicinanza umana alla professoressa Rosanna Gallucci, vittima di una cieca violenza e comprensibilmente sotto choc per le ferite fisiche e psicologiche subite, ed alla quale rivolgo un affettuoso pensiero di solidarietà. La vicenda sarà certamente indagata nel suo aspetto giudiziario, ma a mio parere va anche approfondita sul piano del disagio sociale e familiare, dell’arroganza, della prepotenza che dilagano sempre più spesso a scapito di chi svolge un delicato ruolo educativo”. “Si tratta – conclude il sindaco – di un’azione grave che lede soprattutto il principio fondamentale del rispetto per le persone”.
Fonte: IlLametino