Legò a una sedia un 15enne e abusò di lui: condannato prof

giustizia processoSAN CIPRIANO D’AVERSA (CE), 27 giugno 2014 – Nel giugno del 2013 un ragazzino di 15 anni venne legato a una sedia in un’abitazione di San Cipriano d’Aversa e venne abusato sessualmente da due uomini. Stando alle indagini, i due erano Carlo C. di 57 anni e Pasquale D. C.

Il primo è stato condannato ieri dal giudice Tommaso Perrella del tribunale di Santa Maria Capua Vetere alla pena di otto anni di reclusione.

Carlo C., ex docente presso un istituto d’arte di San Leucio, ha subito la prima condanna, mentre per il presunto complice (volontario presso una comunità) lunedì si aprirà il processo con rito ordinario davanti al giudice della prima sezione penale del tribunale di Santa Maria.


Secondo la ricostruzione dei fatti fornita dalla vittima, i due uomini erano impegnati negli addobbi per la processione del Corpus Domini a Casal di Principe quando adescarono il ragazzino che venne poi portato in un’abitazione di San Cipriano.

Fonte Il Mattino