Strage di Motta Visconti, spuntano due polizze vita

Motta-Visconti-gli-indizi-che-hanno-incastrato-il-marito_h_partb27 giugno 2014 – Si aggiunge altro orrore alla tragedia familiare avvenuta il 14 giugno a Motta Visconti. Carlo Lissi, padre e marito apparentemente felice, potrebbe avere ucciso la moglie Cristina Omes e i suoi due figli di 5 anni e 20 mesi anche per interessi economici. E’ questa la pista che stanno seguendo gli inquirenti dopo avere scoperto che la famiglia Omes aveva stipulato molte polizze assicurative, alcune anche a favore dello stesso Lissi. L’uomo avrebbe sterminato la sua famiglia anche per riscattare un premio della polizza vita sulla moglie. Il legale della mamma di Cristina Omes è in attesa di documenti dall’agenzia di assicurazioni, ma se venisse provato anche il movente economico la posizione di Carlo Lissi potrebbe ulteriormente aggravarsi.

TGCOM