Donna uccisa, ultimi attimi con figlio

ImmagineImmortalata da telecamere sicurezza prima incontrare assassino

Torino, 28 giugno 2014 – Potrebbe avere incontrato il suo assassino vicino casa, durante una passeggiata con il figlio di un anno e mezzo, Lamia Saifa. L’algerina di 47 anni, trovata morta nel suo appartamento dalla sorella lo scorso 16 giugno a Torino, è stata immortalata da alcune telecamere di sicurezza della zona in cui vive mentre cammina accanto al suo bambino. Al vaglio dei carabinieri, coordinati dal pm Patrizia Gambardella, le immagini di altre telecamere, che potrebbero far luce sul giallo.(ANSA)