Taranto. Gambizzato dai malviventi e arrestato dai Carabinieri

carabinieri (1)30 giugno 2014 – E’ stato ferito la scorsa notte da alcuni malviventi, G.B. un 25enne di origine albanese ma residente a Massafra. Pare si sia trattato di un avvertimento malavitoso. Il giovane è stato ferito da un proiettile calibro 9, estratto presso il nosocomio di via Bruno, da cui i sanitari lo hanno subito dimesso con una prognosi di 15 giorni. Sulla vicenda hanno indagato i Carabinieri del nucleo Radiomobile di Massafra, i quali hanno subito individuato le cause del ferimento, in questioni inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane dunque, dopo essere stato dimesso dal Santissima Annunziata, è stato tratto in arresto insieme ad altri due complici per detenzione di sostanza stupefacente destinata allo spaccio, in seguito ad alcuni controlli e perquisizioni avviate poco dopo il ferimento del giovane albanese. Nel corso dei controlli sono dunque finiti in manette il cittadino albanese ferito; C.F. 28enne di Massafra, nella cui abitazione sono stati rinvenuti 650 grammi di marijuana, 670 di metanfetamine, per un totale di 1,3 kg di sostanza stupefacente, e L.A, un incensurato 31 sempre di Massafra. I tre uomini sono stati trasferiti presso la Casa Circondariale di Taranto. Ancora non sono stati identificati i malviventi che hanno ferito il 25enne. A tal proposito sono in corso indagini da parte dei Carabinieri.

di Elena Ricci