Tragedia sul lavoro: operaio muore schiacciato dal camion

ambulanzaPortovesme, 30 Giu. – Un operaio è morto questa mattina mentre lavorava nel piazzale della centrale Enel di Portovesme. Angelo Attilio Bernardini, 58 anni di Iglesias, ma residente a Portoscuso, stava effettuando delle manutenzioni in un autocarro Iveco e per cause ancora da accertare è stato schiacciato dal mezzo. Il mezzo si sarebbe messo in marcia improvvisamente schiacciando il meccanico. Il fatto è accaduto intorno alle 11.30.
L’operaio era un meccanico specializzato e lavorava per una ditta d’appalto, la Reno srl. A lanciare l’allarme sono stati i colleghi.
Su posto sono intervenuti subito i medici del 118 che viste le gravissime condizioni dell’uomo l’hanno trasportato al Sirai di Carbonia, ma l’operaio è morto prima dell’arrivo in ospedale.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Iglesias coordinati dal capitano Nicola Pilia. I militari stanno ricostruendo le dinamiche dell’incidente.
Nel luogo sono arrivati anche i tecnici della Asl 7 del servizio Spresal, la struttura che svolge funzioni di vigilanza e di polizia giudiziaria in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
Di Tamara Peddis – Fonte: La Nuova Sardegna